Gamberini Macchiavelli Fernanda

Gamberini Macchiavelli Fernanda

27 ottobre 1920 - 29 settembre 1944

Note sintetiche

Titolo di studio: Licenza elementare
Causa della morte: In combattimento
Occupazione: Operaio/a

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 gennaio 1944 - 29 settembre 1944)

Scheda

Fernanda Gamberini Macchiavelli, da Raffaele ed Elisa Morara; nata il 27 ottobre 1920 a Monterenzio. Nel 1943 residente a Bologna. Licenza elementare. Operaia.
Militò nella brigata Stella rossa Lupo e operò sull'Appennino tosco-emiliano.
Fece parte del gruppo di una decina di partigiani - tra i quali il marito Gino Gamberini e Mario Musolesi comandante della brigata - che passò la notte tra il 28 e 29 settembre 1944 nella casa colonica di Cadotto di San Martino (Monzuno).
Nelle prime ore della mattina del 29 settembre 1944 la casa fu circondata dalle SS che avevano sferrato l'offensiva contro le basi partigiane a Monte Sole. Fu tra i primi a cadere nello scontro tra partigiani e SS. Il marito e Musolesi persero la vita poco dopo mentre tentavano una sortita per rompere l'accerchiamento.
Riconosciuta partigiana dal 1 gennaio 1944 al 29 settembre 1944.
[Nazario Sauro Onofri]

Note

E' sepolta nel Monumento Ossario ai Caduti Partigiani della  Certosa di Bologna ed è ricordata nel Sacrario di Piazza Nettuno e nel Monumento alle Cadute partigiane a Villa Spada.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

Persone

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB