Ferrarini Corinna

Ferrarini Corinna

8 dicembre 1920 - 27 settembre 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Casalinga

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 maggio 1944 - 27 settembre 1944)

Scheda

Corinna Ferrarini, da Giuseppe ed Elisa Ferrari; nata l’8 dicembre 1920 a Lizzano in Belvedere; ivi residente nel 1943. Casalinga.
Militò nella 7a brigata Modena della divisione Armando con funzione di ispettrice organizzativa.
Fu uccisa dalle SS tedesche, nel corso dell' eccidio di Cà Berna (Lizzano in Belvedere), il 27 settembre 1944 con altre 20 persone, tra le quali i figli Romolo e Sergio Ugolini e i suoceri Attilio Ugolini ed Erminia Piovani.
Riconosciuta partigiana dall'1 maggio 1944 al 27 settembre 1944. [O]

Note

E' ricordata nel Sacrario di Piazza Nettuno e nel Monumento alle Cadute partigiane a Villa Spada.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Persone

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB