Eccidio al Podere Dardi a San Giorgio di Piano

Eccidio al Podere Dardi a San Giorgio di Piano

Eccidio 21 Aprile 1945

Scheda

Il 21 aprile 1945 i soldati tedeschi, in fase di ritirata verso il nord, si abbandonarono a stragi e saccheggi nella zona compresa tra Bologna e Ferrara.
A San Giorgio di Piano, la sera del 21, uccisero Ernesto Melotti. Nel cuore della notte alcuni militari che stavano compiendo delle razzie nell’abitazione del mezzadro Dardi, furono affrontati da un gruppo di coraggiosi ed un tedesco restò ucciso. Altri militari rastrellarono e uccisero otto persone.
Le vittime: Aurora Battaglia, Adele Benfenati, Armando Benfenati, Luigi Benfenati, Maria Dardi, Jolanda Gruppioni, Luigia Silvagni, Clementa Tugnoli. Amedea Tartarini, benché ferita, si salvò perché coperta dai cadaveri e così pure Luciano Battaglia, un bimbo di 4 anni. Numerosi i sangiorgesi rimasti feriti nell’ultimo giorno di guerra in terra bolognese. [Nazario Sauro Onofri]

Leggi tutto

Persone

Vittime della rappresaglia

Sopravvissuto alla rappresaglia

Luoghi

Bibliografia
I partigiani emiliani dalla liberazione ai processi del dopoguerra, in , Guerra, resistenza e dopoguerra. Storiografie e polemiche recenti, pp.55-83.
Politi A. M., Alessandrini L.
1991 Bologna
L'eccidio di S. Giorgio di Piano
Arbizzani L.
1960 Bologna Galileo
Uomini lotte e altre cose. Immagini e documenti per una storia di S. Giorgio di Piano
Arbizzani L.
1974 Bologna Consorzio provinciale pubblica lettura