Comastri Marcellina

Comastri Marcellina

18 febbraio 1921 - 29 settembre 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Operaio/a

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 marzo 1944 - 29 settembre 1944)

Scheda

Marcellina Comastri, da Enrico e Cecilia Venturi; nata il 18 febbraio 1921 a Marzabotto; ivi residente nel 1943. Casalinga. Fu uccisa dai nazifascisti in località Pioppe di Salvaro (Grizzana) il 29 settembre 1944 nel corso dell'eccidio di Marzabotto insieme al fratello Alfiero. Riconosciuta partigiana nella brigata Stella rossa Lupo dall'1 marzo 1944 al 29 settembre 1944.

E' ricordata nel Sacrario di Piazza Nettuno e nel Monumento alle Cadute partigiane a Villa Spada

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

Persone

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB