Campo di Vernet d’Ariège

Campo di Vernet d’Ariège

Scheda

Fu un campo di concentramento francese posto a metà strada tra Tolosa e la frontiera spagnola.
Nel 1939 vi furono internati migliaia di combattenti antifascisti usciti dalla Spagna dopo la vittoria franchista. Gli italiani erano circa 2.500.
Dopo l’aggressione italiana contro la Francia, il 10.6.1940, nel campo furono internati un migliaio d’italiani che lavoravano in quel paese. Vi finirono anche gli “stranieri indesiderabili”: tedeschi, polacchi, ungheresi, cecoslovacchi ecc.
Rimpatriati molti italiani, dopo la resa della Francia, nel campo rimasero tra le 6 e le 7 mila persone. Il trattamento era durissimo e le condizioni igieniche inimmaginabili.
Nell’aprile 1942 tutti gli internati politici - ma molti nel frattempo erano fuggiti - finirono nelle mani della Gestapo.
Gli italiani furono consegnati alla polizia italiana e finirono al confino o nei campi d’internamento. Gli altri furono deportati nei lager di sterminio in Germania.
Il campo di Vernet d’Ariège - dove morirono 217 militanti delle brgg Internazionali - fu chiuso nell’ottobre 1944. [O]

Leggi tutto
Bibliografia
Per i civili italiani internati a Vernet e negli altri campi
AA. VV.
1940 Roma
Schiuma della terra
A. Koestler
1989 Bologna Il Mulino
Apri mappa