Biavati Gino

Biavati Gino detto Generale

1 dicembre 1907 - 13 aprile 1945

Note sintetiche

Causa della morte: In combattimento
Occupazione: Operaio/a

Riconoscimenti

  • Partigiana/o (18 aprile 1944 - 13 aprile 1945)

Scheda

Gino Biavati, «Generale», da Giuseppe ed Ersilia Spadoni; nato l'1 dicembre 1907 a Casalfiumanese. Nel 1943 residente a Bologna. Operaio.
Militò nella 36a brigata Bianconcini Garibaldi ed operò sull'Appennino tosco-emiliano. Cadde in combattimento il 13 aprile 1945 a Ca del Vento (Imola).
Riconosciuto partigiano dal 18 aprile 1944 al 13 aprile 1945.

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Luoghi

Persone

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB