Atzeni Giovanni

Atzeni Giovanni

27 gennaio 1921 - [?]

Note sintetiche

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 7 aprile 1944 - 21 aprile 1945)

Onorificenze

  • Medaglia di Bronzo al Valor Militare

    Volontario per una rischiosa missione di guerra, veniva dislocato in territorio italiano occupato dai tedeschi. Con elevato spirito d'inizitiva e sereno sprezzo del pericolo, effettuava un audace atto di sabotaggio, riuscendo a provocare l'interruzione di una importante linea ferroviaria. Successivamente partecipava alla costituzione di un nucleo di patrioti col quale costruiva alcune azioni di sabotaggio e di guerriglia. Rientrato in territorio liberato, forniva ai propri comandanti preziose informazioni di carattere militare.

Scheda

Giovanni Atzeni, da Andrea e Lorenza Manca; nato il 27 gennaio 1921 a Dualchi (NU). Nel 1943 residente a Marradi (FI). Militò nella 36a brg Bianconcini Garibaldi. Riconosciuto partigiano dal 7 aprile 1944 alla Liberazione.Gli è stata conferita la medaglia di bronzo al valore militare "sul campo", con la seguente motivazione: «Volontario per una rischiosa missione di guerra, veniva dislocato in territorio italiano occupato dai tedeschi. Con elevato spirito d'inizitiva e sereno sprezzo del pericolo, effettuava un audace atto di sabotaggio, riuscendo a provocare l'interruzione di una importante linea ferroviaria. Successivamente partecipava alla costituzione di un nucleo di patrioti col quale costruiva alcune azioni di sabotaggio e di guerriglia. Rientrato in territorio liberato, forniva ai propri comandanti preziose informazioni di carattere militare». Appennino Tosco-Emiliano, 7 aprile-2 settembre 1944.

Leggi tutto

Ha fatto parte di