Alberti Giorgio

Alberti Giorgio

15 Settembre 1920 - 24 Aprile 1945

Note sintetiche

Titolo di studio: Licenza avviamento professionale
Causa della morte: In combattimento
Occupazione: Impiegato

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 5 maggio 1944 - 22 febbraio 1945)

Onorificenze

  • Medaglia d'Argento al Valor Militare
    "Volontario entusiasta, durante un ardito attacco contro postazioni nemiche era sempre tra i primi. Incurante del pericolo a cui si esponeva nel tentativo di offendere con la sua arma il nemico che avanzava a distanza ravvicinata, veniva colpito da una bomba a mano. Luminoso esempio di sprezzo del perico e di supremo sacrificio".

Scheda

Giorgio Alberti,"Ioio", da Romeo e Giulia Cavara; nato il 15 settembre 1920 a Bologna; ivi residente nel 1943. Licenza di avviamento. Impiegato.
Prestò servizio militare negli autieri dal 1940 al 1943.
Militò nella 36a brigata Bianconcini Garibaldi dal 5 aprile 1944 al 22 febbraio 1945.
Si arruolò poi nella divisione Cremona. Cadde combattendo contro i tedeschi a Santa Maria sul Po di Goro il 24 aprile 1945. Secondo altra versione morì il 25 aprile 1945 ad Ariano Polesine (Ro). Gli è stata conferita la medagli ad’argento alla memorìa.
Riconosciuto partigiano dal 5 maggio 1944 al 22 febbraio 1945.

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Luoghi

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB