Galletti Emidio

Galletti Emidio

1897 - 19 luglio 1918

Note sintetiche

Causa della morte: Per ferite
Occupazione: Giornaliero

Onorificenze

  • Medaglia d'Argento al Valor Militare

    "Comandante di una squadra nell'assalto di ben difese posizioni nemiche, benchè ferito continuava nell'adempimento del proprio compito, slanciandosi a colpi di bombe a mano contro alcune mitragliatrici nemiche in vicinanza delle quali cadeva gloriosamente colpito a morte. - Boully Courmans Marne (Francia) , 15-18 Luglio 1918"

Scheda

Galletti Emidio, (Medaglia d'argento al valor militare), di Ernesto, caporale nel 209mo reggimento Fanteria, nato a Persiceto nel 1897, dimorante a Crespellano, morto per ferite in Francia (Courmans) il 19 luglio 1918. Giornaliero. Celibe.

Note

Nell'Albo d'Oro risulta del 90° e deceduto il 23/07/1918

Galletti Emidio - 1898 - Caporale - Decorato di Medaglia d'Argento - Morto in seguito a ferite da pallottola di mitragliatrice al ventre in Aurezy (Francia)  il 19 luglio 1918.

Da "Il risveglio di Pragatto, in onore dei suoi morti nella guerra 1915 - 1918" pubblicato il 27 luglio 1924.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Eventi

Luoghi