Studi di fiori - Alfredo Tartarini

Studi di fiori - Alfredo Tartarini

1870 | 1904

Scheda

I disegni qui presentati fanno parte di un nucleo omogeneo in collezione privata, quasi interamente dedicato allo studio di piante e fiori da parte di Alfredo Tartarini (1845 - 1905), figura di spicco del movimento artistico bolognese Aemilia Ars. I fogli datati coprono quasi tutta la sua attività artistica: al 1870 si deve uno studio di abbigliamento femminile, mentre un bellissimo foglio per una targa o pergamena commemorativa è siglato e datato 1904. Quest'ultimo in realtà dovrebbe datarsi al 1901, anniversario della morte del re Umberto I°, deducibile dal fatto che il testo è dedicato alla regina nel primo anniversario del “più nefasto dei giorni”. E' così incomprensibile l'anno apposto - il 1904 - forse da intendersi come il momento in cui l'artista ha completato il disegno in oggetto, anni dopo l'effettivo utilizzo.

I vari fogli mostrano tutti i passaggi che portano l'artista dall'attento studio dal vero della natura fino alla sua sublimazione e sintesi estetica in opere finite. Rose, garofani, ranuncoli, primule, rami di ulivo vengono ritratti con amorevole cura, per poi essere di ispirazione per elementi decorativi per targhe in bronzo, monumenti funerari, affreschi, decorazioni in ferro battuto o di mobili raffinati: tutti mostrano come l'artista sia pienamente inserito nel movimento artistico di fine Ottocento che in Europa viene chiamato Art Nouveau ed in Italia Stile floreale, sottolineando quest'ultimo quanto fosse importante l'ispirazione dalla natura per il pittore, lo scultore, l'architetto o l'artigiano.

Roberto Martorelli

Leggi tutto

Organizzazioni

Eventi

Persone