La Rotta del Reno a Zena Vecchia

La Rotta del Reno a Zena Vecchia

22 Agosto 1896

Scheda

Il 22 agosto 1896 una inondazione provocata dalla rotta del Reno invade la bassa bolognese e la confinante provincia di Ferrara. La zona inondata – abitata da circa ottomila persone – era compresa in un triangolo naturale delimitato dal corso del Reno, dal Po di Primaro e dall’argine Cembalina, ai vertici del quale si trovavano i paesi di Traghetto, Massara e Passo Segni. L’acqua, uscita dal drizzagno Zena Vecchia, coprì oltre cinquemila ettari, provocando danni per otto milioni di lire. Fortunatamente non si registrarono vittime. Il paese di Traghetto risultò completamente allagato, e solo un risoluto intervento dei delegati di pubblica sicurezza evitò più gravi sciagure, poiché gli abitanti, specialmente gli anziani, non volevano abbandonare le case in cui vivevano, molte delle quali crollarono.

Se la causa scatenante del disastro furono le fortissime piogge cadute in quei giorni, la scarsa tenuta degli argini fu comunque motivo di vivaci polemiche. Il drizzagno Zena Vecchia infatti era stato costruito su un terreno franoso e torboso, inadatto dunque a reggere la canalizzazione. Il “Resto del Carlino”, in una corrispondenza del 26 agosto, imputava la massima responsabilità al cattivo operato del Governo che, nonostante i molti milioni stanziati in bilancio, accordò solo piccole somme per lavori risultati insufficienti e al tempo stesso accusava sia i proprietari dei terreni sia il Genio civile di Ferrara per la mancata denuncia circa il modesto rafforzamento degli argini. Ulteriori polemiche si registrarono per la distribuzione degli aiuti alla popolazione colpita dall’inondazione. Ancora il “Carlino” informava che i delegati della Prefettura di Ferrara distribuirono, fin dalle prime ore, viveri e denaro, ma «senza alcun criterio pratico, e senza consigliarsi con persone del luogo, per cui furono beneficiati non pochi relativamente agiati in confronto di tanti altri assolutamente bisognosi» (“Il Resto del Carlino”, 25 agosto 1896).

Giovanni Guidi

Testo tratto da Cent'anni fa Bologna: angoli e ricordi della città nella raccolta fotografica Belluzzi, Bologna, Costa, 2000.

Leggi tutto

Opere

Luoghi

Eventi

Multimedia
DOCUMENTARIO | BOLOGNA NEL LUNGO OTTOCENTO (1794 - 1914)
DOCUMENTARIO | BOLOGNA NEL LUNGO OTTOCENTO (1794 - 1914)

Documentario - Bologna nel lungo Ottocento (1794 - 1914), 2008. La città felsinea dall'età napoleonica allo scoppio della Grande Guerra.

Apri mappa