Guglielmini Giuseppe

[?] - notizie 1811 | 1834

Note sintetiche

Scheda

Basso. A Parigi nel 1811, nella parte di Lesbino della Griselda di Paer, "pareva che avesse assunto troppo, ma il giovane cantore che ogni giorno si perfeziona e che vieppiù gradito si rende al pubblico ha giustificato il suo coraggio con la leggerezza e purità dimostrata nell’esecuzione della detta cavatina. La sua voce non è molto estesa, ma sa trarne il possibile partito, essendo se non altro assai difficile il cantare con gusto maggiore" (Il Redattore del Reno 26 marzo 1811). Poco prima del secondo concerto, era stato ad Adria un buffo "che sostiene la parte sua con molto decoro" (La Gazzetta di Bologna 18 sett. 1818). Negli anni 1814/15 era stato allievo del Liceo Musicale. Tornò a cantare a Bologna nel 1834, al Comunale, in un Tebaldo e Isolina con Domenico Donzelli (In scena, p. 286; Paganelli, p. 44). Nello stesso anno è a Torino al Carignano (Censore universale dei teatri 30 agosto 1834).

Bibliografia: 'Un mondo di musica: concerti alla Società del Casino nel primo Ottocento', a cura di Maria Chiara Mazzi, Bollettino del Museo del Risorgimento di Bologna, 2014.

Leggi tutto

Eventi

Luoghi

Persone

Multimedia
Documentario | Bologna nel Lungo Ottocento (1794 - 1914)
Documentario | Bologna nel Lungo Ottocento (1794 - 1914)

Documentario - Bologna nel lungo Ottocento (1794 - 1914), 2008. La città felsinea dall'età napoleonica allo scoppio della Grande Guerra.