Manifesti, bandi e fogli volanti bolognesi

Manifesti, bandi e fogli volanti bolognesi

Il Museo civico del Risorgimento di Bologna conserva alcune raccolte di manifesti, bandi e fogli volanti,
aventi diversa provenienza. Questa collezione digitale riunisce tutte le raccolte di documenti “bolognesi”,
vale a dire stampati a Bologna e/o emanati da organi di pubblica amministrazione aventi autorità anche su
Bologna e ad essa destinati.
Gran parte dei materiali risale al periodo 1796-1870, ma non mancano documenti precedenti (dal sec.
XVI) e, in misura minore, successivi.
Per ogni documento sono indicate: il titolo e/o le prime parole del testo, il nome e la carica del firmatario,
l’altezza, la data, la collocazione dell’originale ed eventuali note. Sono inoltre state fornite alcune voci di
soggetto/parole chiave per facilitare la ricerca. Trattandosi di molte migliaia di documenti, la
pubblicazione avverrà gradualmente e verrà completata in relazione alle risorse disponibili.
La pubblicazione è stata resa possibile anche grazie alla campagna di digitalizzazione e inventariazione
svoltasi nell'ambito del progetto “Restart. La cultura a Bologna è digitale”, promosso dal Comune di
Bologna, Settore Biblioteche e Welfare Culturale e Settore Musei Civici Bologna, e sostenuto dal
Ministero della Cultura con il Fondo Cultura 2021.
Si segnala che:
- Nelle raccolte vennero a suo tempo inseriti alcuni fogli a stampa che – pur risultando apparentemente
simili - non sono manifesti/bandi nè fogli volanti, i quali sono stati lasciati all’interno di questa collezione
online.
- Anche all’interno di altri fondi archivistici conservati presso il Museo sono presenti manifesti, bandi e
fogli volanti, i quali non sono stati inseriti in questa collezione online.