Ottani Raffaele

28 aprile 1886 - [?]

Note sintetiche

Titolo di studio: Laurea
Occupazione: Avvocato

Scheda

Raffaele Ottani, da Luigi e Costanza Masi; nato il 28 aprile 1886 a Bologna; ivi residente nel 1943. Laureato in Giurisprudenza. Avvocato.
Prestò servizio militare dal 1915 al 1918 con il grado di sottotenente.
Esponente del mondo cattolico bolognese, nel 1919 s'iscrisse al PPI. Vicino alle posizioni di Fulvio Milani, collaborò alla stesura del nuovo capitolato colonico per le Fratellanze.
Nel 1923 fu nominato delegato con Guido Deserti e Vincenzo Gotti al congresso di Torino del partito, dal quale scaturì una linea di collaborazione con il governo sperando ancora di poter incidere per la salvaguardia delle libertà politiche e culturali del paese.
Nel 1924 fu tra i fondatori de "La Sorgente" insieme con Augusto Baroni e Milani. Eletto nelle liste dei popolari al consiglio comunale, il 4 gennaio 1925 rassegnò le dimissioni a seguito dell'assalto da parte dei fascisti della sede del partito di via Marsala e dell'Unione del Lavoro. Ritiratosi dalla vita politica, riprese la sua attività forense e la sua partecipazione alle attività sociali del mondo cattolico. Nel 1940 fu nominato consigliere del Pio Istituto dell'Immacolata.

Dopo l’8 settembre 1943 si riavvicinò a Milani e al gruppo dei giovani cattolici bolognesi che stavano elaborando le forme ed i modi della loro partecipazione alla lotta resistenziale. [AQ]

Leggi tutto

Ha fatto parte di