Operazione Craftsman: attacco alla Linea Gengis Khan

Militare 14 Aprile 1945

Scheda

Alle 9,45, dopo un tremendo bombardamento sulle posizioni nemiche, il 5° corpo d'Armata, comandato dal gen. Truscott, attacca la 2a linea Gotica. Inizia l'Operazione "Craftsman".
Il 5° Corpo occupa il terreno tra il litorale tirrenico e la statale n. 64 Porrettana: è composto dalla 92a Div. Fanteria USA, compreso il 442° Rgt Nisei (formato da soldati americani di origine giapponese, il reparto più decorato della seconda guerra mondiale), dalla FEB, Força Expedicionaria Brasileira, operante nella zona di Montese e Gaggio Montano, dalla 10a Div. USA Montagna, l'unica divisione alpina americana, formata soprattutto da atleti e appassionati escursionisti, dalla 1a Div. corazzata USA. Il II° corpo, composto dalla 6a Div. sudafricana, da alcune divisioni di fanteria USA, tra cui la 88a Div. Blue Devils e dal Gruppo di Combattimento Legnano, opera tra il Reno e l'Idice.
La XIVa Armata tedesca, al comando del gen. Lemelsen, affronta gli alleati sulla Gotica con il II° Corpo di Montagna, che comprende la 334a Divisione fanteria, la 94a e la 90a Panzer Grenadieren e anche bersaglieri della RSI; e con il XIV° Corpo Corazzato, schierato da Monte Grande a sud di Castel San Pietro fino alla vallata del Reno, comandato dal gen. Frido von Sengen und Etterlin, che sarà anche il difensore di Bologna e il firmatario della resa tedesca.
La riserva di fuoco degli Alleati è prevista per un mese. Vi sono razioni alimentari per 400.000 prigionieri. La 5a Armata ha la supremazia assoluta nel cielo con 4000 apparecchi contro 100. Sulla linea dell'Appennino vengono impiegati oltre 2.000 bombardieri pesanti, mentre piccole formazioni di caccia spazzano i centri abitati e le linee di comunicazione.
Il "balzo in avanti" (The Jump Off) della 5a Armata investe Montese, Rocca di Roffeno, Cereglio, il monte Pero e Vergato, trovando forte resistenza da parte della 114a, 334a e 94a divisione tedesca.
Intanto l'8a Armata inglese del gen. Mc Creery, di cui fanno parte il II° Corpo polacco e i Gruppi di combattimento italiani Friuli, Folgore e Cremona, attacca da est dal fronte del Senio, con il compito di completare la manovra a tenaglia mirante a tagliar fuori le armate tedesche a nord di Bologna.

cronologia sala borsa

Leggi tutto

Luoghi