Musolesi Bruna

Musolesi Bruna detto/a Brunetta

24 luglio 1927 - [?]

Note sintetiche

Occupazione: Studente

Riconoscimenti

  • Partigiana/o (15 settembre 1943 - 21 aprile 1945)

Scheda

Bruna Musolesi, «Brunetta», da Emilio ed Adolfa Giunchiglia; nata il 24 luglio 1927 a Monzuno; ivi residente nel 1943. Studentessa.
Militò nella brigata Stella rossa Lupo con funzione di ispettrice.
A partire dall'ottobre 1943 insieme con le sorelle Anna Maria, Lucia ed Olga incominciò ad operare nel gruppo resistenziale che i fratelli Guido e Mario avevano costituito nella zona di Monzuno. Inizialmente la sua attività si svolse tra Monzuno e Monte Sole dove quotidianamente si recava per portare le vivande ai partigiani rifugiatisi nel bosco.
A partire dalla primavera del 1944 salì definitivamente in montagna stabilendosi a Ca' Dorino dove ebbe sede il comando della brigata. Oltre alle mansioni di infermiera, fu addetta a mantenere i collegamenti con le brigate operanti a Bologna e i servizi di controspionaggio. La sua presenza nel comando della brigata, il suo instancabile lavoro svolto in silenzio a fianco dei fratelli, incoraggiò i giovani partigiani. Con l'intensificarsi della lotta, fu addetta anche ad azioni di guerriglia.
La notte del 29 settembre 1944, quando iniziò la strage di Marzabotto, insieme con le sorelle Anna Maria ed Olga si trovava nel granaio di Ca' Dorino. I partigiani le imposero di porsi in salvo fuggendo nel bosco. Rimasta ferita, corse attraverso la campagna sconvolta dagli scoppi «dove non vi era un angolo di terra che non fosse battuto dai proiettili». Riuscì a salvarsi. Giunta a Burzanella (Camugnano) su suggerimento di don Luigi Tommasini, si nascose insieme con altri nel rifugio scavato nella montagna. Poi dopo lunghe traversie giunse a Bologna. Il fratello Mario cadde nella Resistenza.
Riconosciuta partigiana con il grado di capitano dall' 1 ottobre 1943 alla Liberazione. [AQ-] Ha scritto La Stella rossa, in «Epopea partigiana».

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Persone

Musolesi Mario

Musolesi Mario

località Cadotto, Marzabotto (BO), 29 settembre 1944
Frat./Sorella