Muore Augusto Righi

8 Giugno 1920

Scheda

Muore il fisico Augusto Righi (n. 1850). La sera prima stava scrivendo una corposa pagina sulla teoria della relatività.
Insegnante all'Università dal 1889, è stato più volte candidato al premio Nobel. Ha dato un contributo decisivo allo studio delle proprietà elettromagnetiche, dimostrando la validità delle teorie di Maxwell.
Importanti anche i suoi studi sull'effetto Zeeman, sulle ombre di Crookes e sui raggi canali. Anche il giovane Guglielmo Marconi ha a più riprese interpellato lo scienziato ed è stato uditore ai suoi corsi universitari e frequentato il suo laboratorio.
Dagli studi sulle onde corte e dalle apparecchiature messe a punto da Righi, Marconi ha tratto spunti per le sue ricerche sulle trasmissioni radio ad onde lunghe. Un busto di Righi, con la toga di docente universitario, opera dello scultore bolognese Arturo Borghesani, sarà collocato nel giardino dell'Istituto di Fisica in via Irnerio.

cronologia sala borsa

Leggi tutto

Persone

Altro

Luoghi