Monumento della famiglia Conti Castelli

Monumento della famiglia Conti Castelli

lapide con base e cimasa 1842

Scheda

Il monumento venne realizzato nel 1842 su commissione di Matteo Conti Castelli e dei fratelli di Sigismondo Luigi.
Per l'esecuzione di quest'opera venne demolita quella più antica, realizzata nel 1808 circa da Pietro Fancelli, fortunatamente documentata dalle fonti ottocentesche.
L'opera attuale risulta molto semplice e pur nelle dimensioni piuttosto monumentali rientra nella comunissima tipologia classicheggiante composta da una lapide con base e cimasa.

Roberto Martorelli

Descrizione tecnica

Monumento costituito da lapide con base e cimasa collocato a parete entro arcata, su un piedistallo. Quest'ultimo presenta uno stemma araldico, realizzato a rilievo, nella parte centrale; la base della lapide presenta una decorazione a rilievo raffigurante un motivo floreale. Il corpo della lapide presenta iscrizioni incise e rubricate a cui sono affiancate due fiaccole rovesciate realizzate a rilievo. La cimasa presenta una ghirlanda e nastri a rilievo; nella parte sottostante corre una cornice ad ovuli. Un vaso portafiori in marmo e posto sopra il basamento della lapide.

Leggi tutto
Apri mappa

Simboli

Eventi

Luoghi

Opere

Persone

Documenti
Custodi dimostratori della Certosa
Tipo: PDF Dimensione: 238.76 Kb

Carteggio dei Custodi Dimostratori del Cimitero della Certosa, periodo 1838 - 1853. Documenti conservati presso l’Archivio Storico Comunale di Bologna