Monumento ai Caduti di Castello d’Argile

Monumento ai Caduti di Castello d’Argile

1924

Scheda

Collocato in piazza Attilio Gadani, il monumento ai Caduti della Grande Guerra è costituito da un piedistallo in marmo bianco di Rezzato, da un gruppo bronzeo con la lupa che allatta Romolo e Remo, e da una figura di fante in bronzo che veste un pesante cappotto, indossa l’elmetto e stringe il fucile.

Il progetto fu realizzato dallo scultore Armando Minguzzi (1884 - 1940) e fu fuso nelle parti bronzee nella fonderia Primo Capecchi di Pistoia. Promotore dell'impresa fu un Comitato presieduto dal sindaco Primo Cortesi, che grazie alle offerte di una sottoscrizione popolare riuscì a coprire le spese della messa in opera. Il monumento fu inaugurato il 26 ottobre 1924 alla presenza delle principali autorità cittadine, della gente comune, della moglie di Minguzzi, Violante Fiorini, e del figlio tredicenne Luciano, futuro scultore di fama. L'opera, realizzata per commemorare i Caduti della prima Guerra Mondiale, nel tempo è stata dedicata anche ai Caduti delle Guerre d'Africa e della Seconda Guerra Mondiale.

Carolina Calegari

Leggi tutto

Luoghi

Opere

Persone

Apri mappa