Monte Sole

Scheda

Alla fine del giugno 1944 la Stella Rossa organizza il suo rientro a Monte Sole, dopo un temporaneo allontanamento forzato tra Montepastore e il Monte Vignola, resosi necessario in seguito al rastrellamento del 28 maggio 1944. Durante le operazioni di sganciamento vengono catturati e uccisi alcuni fascisti, due dei quali presumibilmente identificabili con Giovanni Sandri e Silla Bettini.
Ai primi di luglio 1944 Mario Musolesi giunge a San Martino ed entro 10 giorni tutti i comandanti di compagnia lo raggiungono.
La brigata viene allora organizzata in tre distaccamenti, relativamente autonomi.
Il primo distaccamento viene affidato a Celso Menini, che occupa la zona di Monteacuto Ragazza con il duplice compito di preparare un eventuale trasferimento della Stella Rossa nella zona di Pietramala e di prendere contatto con la 36a brigata Garibaldi al fine di un reciproco sostegno.
Il secondo distaccamento viene affidato ad Alfonso Ventura, che occupa la zona di Monte Termine-Monte Salvaro.
Il terzo distaccamento è assegnato a Cleto Comellini, che prende posizione nella zona Possadore-Casaglia.
A Steccola viene, invece, posta la sede del comando, composto da Mario Musolesi (comandante), Giovanni (Gianni) Rossi (vice comandante), Giovanni Saliva (capo di stato maggiore), Umberto Crisalidi (commissario politico), che continua però ad abitare nella casa di Bellaria. Alla Steccola alloggia anche la squadra d’azione guidata da Dante Palchetti.
Subito dopo il rientro a Monte Sole, il comandante Musolesi parte per la zona di Monte Venere,dove incontra un gruppo di giovani vogliosi di entrare nella brigata. Il gruppo dei nuovi arrivati viene affidato a Otello Musolesi e va a costituire il quarto distaccamento.
Le condizioni logistiche in cui si trova a operare la brigata sono precarie, i viveri e le munizioni razionati. Molte case sono state bruciate durante il rastrellamento del 28-29 maggio e i contadini non possono ospitare i numerosi partigiani che dormono all’aperto e nei boschi.
Leggi tutto

Luoghi

Eventi