Monte Sabotino (GO)

Monte Sabotino (GO)

Scheda

Il monte Sabotino, poco più di una collina sulla riva destra dell'Isonzo a nord di Gorizia, fu trasformato in una formidabile testa di ponte assieme al Podgora per proteggere la città dalle truppe italiane.
I lavori diretti dal generale d'artiglieria von Korner, caduto durante la II battaglia dell'Isonzo, permisero di posizionare in caverna diverse batterie di cannoni da 120 mm. ed un notevole numero di mitragliatrici.
La sua posizione , sopraelevata rispetto al Podgora ed al valico di Oslavia, permetteva ai cannoni di sparare sulla fanteria italiana lanciata all'attacco praticamente con tiro diretto.
Si deve ai difensori del Sabotino se Gorizia fu conquistata solo con la VI battaglia dell'Isonzo nell'agosto del 1916.
Paolo Antolini

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Organizzazioni

Persone

31 biografie:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0-9 TUTTI

Morti in questo luogo

51 biografie:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0-9 TUTTI
Documenti
Le trincee
Tipo: PDF Dimensione: 151.80 Kb
La funzione della trincea
Bibliografia
Dal Monte Nero a Caporetto. Le dodici battaglie dell’Isonzo (1915-1917)
Weber F.
1967 Milano Mursia
Apri mappa