Montanari Erminia

22 agosto 1925 - [?]

Note sintetiche

Titolo di studio: Quarta elementare
Occupazione: Stiratrice

Riconoscimenti

  • Partigiana/o (30 giugno 1944 - 14 aprile 1945)

Scheda

Erminia Montanari, detta Vermiglia, da Francesco e Teresa Benfenati; nata il 22 agosto 1925 a Imola; ivi residente nel 1943. 4a elementare. Stiratrice.
Cresciuta a Osteriola, grosso centro contadini di Imola, dove più decisa si manifestò l'opposizione al fascismo per la presenza di grandi famiglie mezzadrili come Andalò, Gardelli, Manzoni, Poletti, subito dopo l’8 settembre 1943 insieme con il fratello Gualtiero entrò nel movimento resistenziale.
Militò nel battaglione Pianura della brigata SAP Imola.
Oltre ai compiti di staffetta, che continuò ad assolvere nonostante la presenza in casa Gherardi di un contingente di truppe tedesche, fu addetta al trasporto di armi e munizioni munita di un lasciapassare rilasciatele dal comando di stanza presso Francesco Gardelli.
Insieme con Emilia Baldi dal 17 ottobre al 10 novembre 1944 confezionò i pasti per i superstiti delle famiglie Baffè e Foletti che, dopo la strage di Massa Lombarda (RA), trovarono rifugio proprio a Osteriola.
Incarcerata nel febbraio 1945, per la delazione di due spie infiltratesi nel movimento partigiano, venne rilasciata poco dopo.
Riconosciuta partigiana dal 30 giugno 1944 al 14 aprile 1945. [AQ]

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Persone