Mingozzi Adelmo detto Terremoto

24 dicembre 1920 - [?]

Note sintetiche

Titolo di studio: Licenza elementare
Occupazione: Operaio/a

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 6 aprile 1944 - 21 aprile 1945)

Scheda

Adelmo Mingozzi, «Terremoto», da Gaetano e Ostilia Zaniboni; nato il 24 dicembre 1920 a Castel San Pietro Terme. Nel 1943 residente a Calderara di Reno. Licenza elementare. Tornitore presso l'ACMA.
Prestò servizio militare negli autieri a Trieste dall'11 settembre 1941 all’8 settembre 1943.
Partecipò, guidato dagli antifascisti del luogo e assieme a molti altri cittadini, all'assalto dell'ammasso granario a Calderara di Reno, nei giorni immediatamente dopo l'armistizio.
Nell'estate 1944, richiamato alle armi dalla RSI, si rese latitante e si collegò con i partigiani.
Militò nel battaglione Armaroli della 63a brigata Bolero Garibaldi con funzione di assistente maggiore di battaglione.
Partecipò a diverse azioni di sabotaggio, in appoggio all'azione rivendicativa dei mezzadri, per impedire requisizioni di bestiame da parte dei tedeschi.
Ebbe più scontri armati con nazifascisti.
Riconosciuto partigiano con il grado di tenente dal 6 settembre 1944 alla Liberazione. [AR] Ha scritto: Diario della guerriglia, in Cronache dell'antifascismo e della resistenza a Calderara di Reno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di