Mercanzia, della

Mercanzia, della

piazza della Mercanzia

Scheda

Vi confluiscono le vie Castiglione, Santo Stefano e Caprarie.
Prima documentazione dell'odonimo. 1635 (Piazzola d'la Mercanzia).


Questa piazza nel XIII secolo veniva chiamata Carrobbio.
Nel XVII secolo veniva chiamata Mercanzia, Piazzola della Mercanzia, Trebbo dei Banchi ed anche Gabella Vecchia.
Foro dei Mercanti fu l’odonimo usato nel XVIII secolo.
La riforma toponomastica napoleonica ignorò questa piazza e si dovette attendere la riforma del 1873-78 per formalizzare l’odonimo piazza della Mercanzia.

L'antico odonimo Carrobbio deriva dal latino Quadrivium, che ha l'intuitivo significato di incrocio di vie.
Per l'origine di Trebbo dei Banchi e Gabella Vecchia, si veda la scheda su via Castiglione.
Ovviamente il palazzo della Mercanzia fu l'evidente causa dell'odonimo attuale per questa piazza.

link al sito Origine di Bologna

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Opere

Documenti
Bologna dodici acquarelli
Tipo: PDF Dimensione: 3.77 Mb

Bologna - dodici acquarelli. Vedute di Bologna di vari artisti: Franzoni, Gentili, De Col, Pizzirani, Giacomelli, Ponzetti, Baruffi, Boncompagni. Provincia di Bologna(?), anni '20 del XX secolo. Collezione privata

Portici di Bologna (I)
Tipo: PDF Dimensione: 1.78 Mb

Giulio De Frenzi, I portici di Bologna. Estratto dal periodico 'La Lettura - rivista mensile del Corriere della Sera', Milano, 1905.

Antichi mestieri a Bologna
Tipo: PDF Dimensione: 728.05 Kb

La storia di Bologna è anche la storia dei suoi artigiani e dei suoi commercianti. Un’incessante operosità si è espressa in antichi mestieri oggi scomparsi ma che, per la loro importanza, erano denominati “Arti”.

Bibliografia
Cose notabili della città di Bologna ossia Storia cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati
Guidicini G.
1868 Bologna
Le vie di Bologna
Fanti Mario
2000 Bologna Istituto per la Storia di Bologna
Bologna in pianta città del Papa
Agostino Militelli
1692 Bologna
Città di Bologna posta in pianta in esatta misura con la distinzione de portici che sono in essa. Instituto delle Scienze. Studio pubblico.
Benedetto XIV (dedicatario); Monari Gregorio (dis.); Scarselli Antonio Alessandro (inc.)
1745 Bologna
Nomi et cognomi di tutte le strade, contrade et borghi di Bologna
Giovanni Zanti
1583 Bologna Rist. anast Bologna : Grafis
Origine delle Porte, Strade, Borghi Contrade, Vie, Viazzoli, Piazzole, Salicate, Piazze, e Trebbi dell'Illustrissima Città di Bologna con i loro Nomi, Pronomi, e Cognomi
Camillo Scaligeri della Fratta (pseudonimo di Adriano Banchieri)
1635 Bologna Clemente Ferroni
Origine di Bologna (www.originebologna.com)
Carlo Pelagalli
2015 Bologna Sito web
Origine di Bologna. Mappa di Bologna
Costantino Aretusi
1636 Bologna
Origine di tutte le strade, sotterranei e luoghi riguardevoli della citta di Bologna
Ciro Lasarolla [i.e. Carlo Salaroli]
1743 Bologna
Apri mappa