Mazzacurati Cesare detto/a Eros

14 dicembre 1919 - [?]

Note sintetiche

Titolo di studio: Licenza elementare
Occupazione: Operaio/a

Riconoscimenti

  • Partigiana/o (10 ottobre 1943 - 21 aprile 1945)

Scheda

Cesare Mazzacurati, «Eros», da Giuseppe e Adalgisa Tolomelli; nato il 14 dicembre 1919 a Castel Maggiore; ivi residente nel 1943. Licenza elementare. Tornitore all'ACMA di Bologna.
Dal 1942 svolse attività antifascista.
Prestò servizio militare negli autieri a Bologna e a Bari dal 1940 all'8 settembre 1943.
Durante il servizio distribuì stampa clandestina in caserma. Nei primi giorni del 1943 si iscrisse al PCI. In licenza per convalescenza, quando cadde Mussolini, partecipò alle manifestazioni popolari che seguirono immediatamente.

Dopo l’8 settembre 1943 partecipò al recupero di armi e all'organizzazione della renitenza dei giovani richiamati alle armi dalla RSI.
Dal marzo al novembre 1944 fu attivo nell'organizzazione giovanile del FdG, prima a livello comunale a Castel Maggiore e, poi, nelle zone di San Giovanni in Persiceto, Baricella e San Giorgio di Piano. Fu chiamato, inoltre, a far parte del Comitato cittadino di Bologna dell'organizzazione comunista con Agostino Ottani, e Onorato Malaguti.
Partecipò alle manifestazioni popolari di massa di Castel Maggiore (ottobre 1943, maggio 1944) e alle giornata pre-insurrezionali con l'assalto ai municipi di Castel Maggiore, trasferito a Bondanello del 3 settembre 1944, e di San Pietro in Casale, trasferito a Massumatico, del 17 settembre 1944; in quest'ultima prese la parola di fronte ai manifestanti.
Nell'ottobre 1944, assieme a Ivonne Trebbi, mentre tornava verso Bologna, incappò in un rastrellamento nazifascista a Calderara di Reno: già fermato assieme ad altri, riuscì a fuggire.
Militò nel battaglione Comando della 1a brigata Irma Bandiera Garibaldi prima con funzione di ispettore e poi di vice commissario politico.
Riconosciuto partigiano con il grado di tenente dal 10 ottobre 1943 alla Liberazione. Testimonianza in RB5 . [AR]

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Eventi

Persone