Matathia (Matatia) Nissim

Matathia (Matatia) Nissim

7 agosto 1896 - 10 gennaio 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Deportazione

Scheda

Nissim Matathia, da Salomone e Allegre Hazan; nato il 7 agosto 1896 a Smirne (Turchia). Nel 1943 residente a Bologna, mentre moglie e figli si trasferirono a Savigno. Pellicciaio. Membro della Comunità israelitica bolognese, nel dicembre 1943 fu catturato dai tedeschi unitamente alla moglie Matilde Hakim e ai figli Camelia, Nino e Roberto. Venne prima trasferito nel carcere di Verona e poi deportato nel campo di sterminio nazionalsocialista di Auschwitz, dove morì il 10 gennaio 1944 come da sentenza del Tribunale civile di Bologna emessa il 21 febbraio 1953.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

 Lager

Lager

Campi di detenzione, lavoro forzato e sterminio
Deportato e deceduto

Persone

Documenti
Ebrei e fascismo a Bologna
Tipo: PDF Dimensione: 8.86 Mb

Nazario Sauro Onofri, Ebrei e fascismo a Bologna, Editrice Grafica Lavino, Bologna, 1989

Comunità israelitica bolognese
Tipo: PDF Dimensione: 45.17 Kb

Nazario Sauro Onofri, La Comunità israelitica bolognese. Da sant'Ambrogio alle lotte partigiane 1943/45.