Matathia (Matatia) Camelia

Matathia (Matatia) Camelia

5 marzo 1923 - 10 gennaio 1944

Note sintetiche

Causa della morte: Deportazione
Occupazione: Studente

Scheda

Camelia Matathia, da Nissim e Matilde Hakim; nata il 5 marzo 1923 a Forlì. Nel 1943 residente a Bologna. Studentessa. Membro della Comunità israelitica bolognese, nel dicembre 1943 fu catturata dai nazisti unitamente al padre, alla madre e ai fratelli Nino e Roberto. Venne prima trasferita in un campo di concentramento a Verona e poi deportata nel campo di sterminio nazionalsocialista di Auschwitz, dove morì il 10 gennaio 1944 come da sentenza del Tribunale civile di Bologna emessa il 21 febbraio 1953. [AQ-O]

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

 Lager

Lager

Campi di detenzione, lavoro forzato e sterminio
Deportato e deceduto

Persone

Documenti
Ebrei e fascismo a Bologna
Tipo: PDF Dimensione: 8.86 Mb

Nazario Sauro Onofri, Ebrei e fascismo a Bologna, Editrice Grafica Lavino, Bologna, 1989

Comunità israelitica bolognese
Tipo: PDF Dimensione: 45.17 Kb

Nazario Sauro Onofri, La Comunità israelitica bolognese. Da sant'Ambrogio alle lotte partigiane 1943/45.