Malalbergo, (BO)

Malalbergo, (BO)

Scheda

Al confine con la provincia ferrarese sorge il comune di Malalbergo, così chiamato per via di un albergo malfamato che si trovava lì fino al XIX secolo.
Nell'Ottocento era ancora un comune prevalentemente agricolo, fondamentale per l'approvvigionamento della città di Bologna, soprattutto in relazione alle colture di alberi da frutto, viti, ortaggi, cereali e riso.
Le proprietà dei terreni appartenevano a poche famiglie possidenti, con ampia presenza di coloni e mezzadri, che puntavano all'autosufficienza e non alla produzione per il mercato. Le grand proprietà furono a lungo restie ad aprirsi alle innovazioni, cosa che tuttavia avvenne a cavallo tra XIX e XX secoli, con l'introduzione del rapporto di lavoro salariato; in concomitanza nacquero, ad opera dei braccianti, le prime camere del lavoro e le primeorganizzazioni assistenziali («Associazione di Mutuo Soccorso fra gli Operai di Malalbergo», fondata nel 1881), aprendo la strada alla prima amministrazione socialista del paese: quella del sindaco Castelvetri, eletto nel 1908.
Fondamentale per lo sviluppo dell'area fu la tramvia Bologna-Malalbergo, aperta nel 1891.
Il peso della guerra si fece sentire anche a Malalbergo: 110 dei suoi giovani soldati perdettero la vita nel conflitto. Il territorio fu anche teatro di uno dei primi bombardamenti aerei della storia: il 29 settembre 1917 un aereo austriaco sorvolò Malalbergo e sganciò 5 bombe: ci fu solo qualche danno modesto ad alcuni edifici e nessuna vittima, ma bastò a provocare il panico tra la popolazione. Ai suoi morti in guerra il Comune dedicò due lapidi riportanti i nomi dei caduti. Al secondo dopoguerra risale invece il monumento dedicato ai caduti “di tutte le guerre”.

Bibliografia: Agostino Bignardi, Minerbio, Malalbergo, Baricella. Appunti di storia locale, «Strenna Storica Bolognese», (9) 1959, pp. 25-34; Dino Chiarini, Giulio Reggiani, Malalbergo e il territorio comunale nei secoli, Bologna, Pàtron, 1984;
http://www.comune.malalbergo.bo.it/vivere/pag_stand_3.aspx?ID=1

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Opere

Persone

Sono nati in questo luogo

130 biografie:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0-9 TUTTI

Morti in questo luogo

Risiedevano in questo luogo

110 biografie:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0-9 TUTTI
Documenti
Bolognesi a Mentana (I)
Tipo: PDF Dimensione: 1.12 Mb

Ugo Pesci, La campagna dell'Agro Romano e la battaglia di Mentana, in I bolognesi nelle guerre nazionali, Bologna, Zanichelli, 1906.

Apri mappa