Volturno

Volturno

Via Volturno

Scheda

Da via dell'Indipendenza a via Galliera.
Delib. cons. 3 dicembre 1874

Con la riforma toponomastica del 1873-78, l'antica via di Mezzo di San Martino, che andava da via Galliera a via Zamboni, fu divisa in due vie dai nomi distinti: via Volturno da via Malcontenti a via Galliera, e via Marsala da via Malcontenti a via Zamboni. In seguito fu creata via dell'Indipendenza sulla quale si spostò il confine tra le due vie: via Volturno fu ridefinita da via dell'Indipendenza a via Galliera, e via Marsala da via dell'Indipendenza a via Zamboni.

Anticamente (dal XIII secolo fino al XVII secolo) questa era semplicemente la via di Mezzo. In seguito fu aggiunto lo specificativo di San Martino e la via divenne via di Mezzo di San Martino, così ufficializzata dalla riforma toponomastica napoleonica.

La scelta del nuovo nome (via Volturno) avvenne nel 1874 (delibera consiliare del 3 dicembre).

La via di Mezzo era via importante, che tagliava la città da ovest a est, dal mezzo di via Galliera (già Strada Galliera), al mezzo di via Zamboni (già Strada San Donato), entrambe vie importanti, o, come si diceva nei secoli andati strade maestre, in quanto conducevano a porte della città.

La chiesa di San Martino Maggiore, il cui fianco è su via Marsala, generò la specificazione di San Martino.

link al sito Origine di Bologna

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Bibliografia
Le vie di Bologna
Fanti Mario
2000 Bologna Istituto per la Storia di Bologna
Bologna in pianta città del Papa
Agostino Militelli
1692 Bologna
Città di Bologna posta in pianta in esatta misura con la distinzione de portici che sono in essa. Instituto delle Scienze. Studio pubblico.
Benedetto XIV (dedicatario); Monari Gregorio (dis.); Scarselli Antonio Alessandro (inc.)
1745 Bologna
Nomi et cognomi di tutte le strade, contrade et borghi di Bologna
Giovanni Zanti
1583 Bologna Rist. anast Bologna : Grafis
Origine delle Porte, Strade, Borghi Contrade, Vie, Viazzoli, Piazzole, Salicate, Piazze, e Trebbi dell'Illustrissima Città di Bologna con i loro Nomi, Pronomi, e Cognomi
Camillo Scaligeri della Fratta (pseudonimo di Adriano Banchieri)
1635 Bologna Clemente Ferroni
Origine di Bologna (www.originebologna.com)
Carlo Pelagalli
2015 Bologna Sito web
Origine di Bologna. Mappa di Bologna
Costantino Aretusi
1636 Bologna
Apri mappa