Libertà, della

Libertà, della

Via della Libertà

Scheda

Da via Castelfidardo a Mura di Porta d'Azeglio.
Prima documentazione dell'odonimo: 1692.

Dal XVI al XVIII secolo questa via era documentata via Bagno Marino o Borgo di Bagno Marino. Raramente fu indicata anche come via della Madonna della Libertà.
L'origine dell'odonimo via della Madonna della Libertà si comprende bene sapendo che la nostra via finisce contro un edificio che oggi è ad uso profano, ma che fino all'inizio del XIX secolo era una chiesa, sede di una congregazione laicale, dedicata alla Madonna della Libertà.
Pare che l'immagine della Vergine, qui venerata, provenisse dal Palazzo Comunale e che fosse dedicata alla Libertà, in riguardo della parola Libertas nello stemma del Comune di Bologna.
Con la riforma toponomastica napoleonica, si colse l’occasione, partendo dall’odonimo via della Madonna della Libertà, di modificare il nome in via della Libertà, onorando così una delle tre parole simbolo della rivoluzione francese.

La denominazione Bagno Marino o Borgo di Bagno Marino è antichissima, essendo questo odonimo già in uso nel XIII secolo.
Per quanto riguarda la ragione che sta alla sua origine, una ipotesi plausibile è associare Bagno Marino alla tradizione bolognese secondo cui l'acquedotto romano di Bologna fu fatto costruire dal console Caio Mario, la stessa tradizione che assegnò il nome Bagni di Mario alla cisterna di raccolta delle acque per la fontana del Nettuno fatta costruire da Tommaso Laureti nel 1564.

link al sito Origine di Bologna

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Bibliografia
Cose notabili della città di Bologna ossia Storia cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati
Guidicini G.
1868 Bologna
Le vie di Bologna
Fanti Mario
2000 Bologna Istituto per la Storia di Bologna
Bologna in pianta città del Papa
Agostino Militelli
1692 Bologna
Nomi delle strade, vie, borghi, et vicoli, che sono nella citta di Bologna
Giovanni Niccolò Pasquali Alidosi
1624 Bologna
Nomi et cognomi di tutte le strade, contrade et borghi di Bologna
Giovanni Zanti
1583 Bologna Rist. anast Bologna : Grafis
Origine delle Porte, Strade, Borghi Contrade, Vie, Viazzoli, Piazzole, Salicate, Piazze, e Trebbi dell'Illustrissima Città di Bologna con i loro Nomi, Pronomi, e Cognomi
Camillo Scaligeri della Fratta (pseudonimo di Adriano Banchieri)
1635 Bologna Clemente Ferroni
Origine di Bologna (www.originebologna.com)
Carlo Pelagalli
2015 Bologna Sito web
Origine di Bologna. Mappa di Bologna
Costantino Aretusi
1636 Bologna
Origine di tutte le strade, sotterranei e luoghi riguardevoli della citta di Bologna
Ciro Lasarolla [i.e. Carlo Salaroli]
1743 Bologna
Apri mappa