Cusano Agostino, cardinale: portico degli Alemanni

Cusano Agostino, cardinale: portico degli Alemanni

lapide

Scheda

D.O.M.
HAS PORTICUS
QUIBUS AD CULTUM B. VIRG LACRYMOSAE
VIATORUM COMMODO CONSTRUENDIS
EMINENTISS. DD. CARD. LEGATORUM
EXCELSIQ. SENATUS PIETAS MANUM DEDIT
ET REPARANDIS
PP. CARMELITAR. DISCAL. CURAM PROMOVIT
EMINENT LEG. PARITER PROVIDENTIA
AD TRANSITUS LIBERTATEM
EDICTIS AC. POENIS PLURIES MUNIUIT
ET DIUDICATO IURE FIRMAVIT ET ROBORAVIT
EMIN. ET RMUS
D. CARD. AUGUSTINUS CUSANUS LEGATUS
ANNO MDCCXVII

Via Mazzini 1. Anno di posa 1717.

Traduzione
“Dio Ottimo Massimo.
Questo portico, per cui la generosità degli eminentissimi cardinali legati e del senato contribuì a costruire e a riparare, ad uso dei viandanti per il culto della B. Vergine Lacrimosa, l’eminente legato, assieme alla Provvidenza ne promosse la cura dei Carmelitani Scalzi, per la libertà di transito munì di ordinanze e sanzioni che giustamente firmò e rinforzò.
Eminente e Reverendissimo Cardinale Agostino Cusano, anno 1717”

Sopra un'altra piccola lapide riporta:

NEL 1805 I PROPRIETARI
DI QUESTE CASE FECERO
LASTRICARE IL PORTICO
CON PIETRA DI BEVOLA
DALLA DITTA VENTURI
SOPRAINTENDENDO IL
MUNICIPIO ALL'OPERA

Leggi tutto

Luoghi

Persone

Apri mappa