Corighi, de'

Corighi, de'

Via de' Corighi

Scheda

Da via de' Monari a via Volturno.
Prima documentazione dell'odonimo: 1692.


Via de' Corighi comparve con questo nome nella cartografia di fine XVII secolo.

In precedenza, questa via fu spesso considerata parte di via de’ Piatesi, e fu anche chiamata via della Madonna di Galliera.

I corighi erano canestri di vimini che, assicurati alle spalle con corregge di cuoio, permettevano il trasporto di materiali vari. E’ possibile che il nome alla via sia stato dato dalla produzione di corighi forse effettuata in questa zona, così come non si può escludere la derivazione da una famiglia Corighi o del Corigo, effettivamente esistita.

link al sito Origine di Bologna

Leggi tutto

Luoghi

Bibliografia
Cose notabili della città di Bologna ossia Storia cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati
Guidicini G.
1868 Bologna
Le vie di Bologna
Fanti Mario
2000 Bologna Istituto per la Storia di Bologna
Bologna in pianta città del Papa
Agostino Militelli
1692 Bologna
Città di Bologna posta in pianta in esatta misura con la distinzione de portici che sono in essa. Instituto delle Scienze. Studio pubblico.
Benedetto XIV (dedicatario); Monari Gregorio (dis.); Scarselli Antonio Alessandro (inc.)
1745 Bologna
Nomi et cognomi di tutte le strade, contrade et borghi di Bologna
Giovanni Zanti
1583 Bologna Rist. anast Bologna : Grafis
Origine della denominazione delle 334 strade che compongono la citta di Bologna Bologna
Goldini
1843 Bologna C. Gamberini
Origine delle Porte, Strade, Borghi Contrade, Vie, Viazzoli, Piazzole, Salicate, Piazze, e Trebbi dell'Illustrissima Città di Bologna con i loro Nomi, Pronomi, e Cognomi
Camillo Scaligeri della Fratta (pseudonimo di Adriano Banchieri)
1635 Bologna Clemente Ferroni
Origine di Bologna (www.originebologna.com)
Carlo Pelagalli
2015 Bologna Sito web
Origine di Bologna. Mappa di Bologna
Costantino Aretusi
1636 Bologna
Apri mappa