Borgolocchi

Borgolocchi

Via Borgolocchi

Scheda

Da via Santo Stefano a via Orfeo.
Prima documentazione dell'odonimo: 1296 (Burgus Luchus)

Questa via fu documentata nel XIII secolo come Burgus Luchus.
In seguito la troviamo come Borgo Alocho nel XVI secolo, Borgolocho o Borgo Loco nel XVII secolo e poi Borgo Locco fino all’ufficializzazione della riforma toponomastica napoleonica.
Dando credito a chi ipotizzava che l’odonimo fosse originato da una famiglia Borgolocchi che avrebbe abitato qui, la riforma toponomastica del 1873-78 cambiò il nome della via in via Borgolocchi (delib. cons. 19 luglio 1877).

L’ipotesi della derivazione da una famiglia Borgolocchi è da scartare in quanto la via si chiamava già Burgus Luchus nel XIII secolo ed i Borgolocchi (che effettivamente esistettero) ebbero possedimenti in questa via non prima del XIV secolo. Quindi non furono i Borgolocchi a dare il nome alla via, ma probabilmente avvenne il contrario, ovvero fu la famiglia Borgolocchi che prese il nome dalla via.
Varie altre ipotesi vennero fatte in passato, tra cui quella della derivazione da allocco, rapace notturno che avrebbe nidificato su una pianta nel mezzo della via, o quella di qualcuno che si sarebbe trasferito qui, proveniendo dalla località Burgo Lucho presso San Pietro in Casale e quindi dando il nome alla via.
Una ipotesi più credibile prende in considerazione il fatto che il latino lucus ha il significato di bosco, boschetto, bosco sacro, ma anche radura o spianata ricavata tra gli alberi, e il fatto che a ponente di via Borgolocchi c'era il cimitero degli ebrei, che, dopo la loro cacciata nel 1569 fu rilevato dalle monache di San Pietro Martire e trasformato in orto.
Non è inverosimile che il cimitero sia stato realizzato eliminando almeno in parte gli alberi che esistevano quasi certamente in quel pezzo di terra (teniamo conto che nel XIII secolo queste zone erano piene di vegetazione, forse non proprio boschi, ma sicuramente vegetazione che comprendeva anche alberi). Ecco realizzato il lucus, luogo sacro (per gli ebrei) ricavato creando una radura tra gli alberi. Esattamente il significato di lucus.

link al sito Origine di Bologna

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Bibliografia
Cose notabili della città di Bologna ossia Storia cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati
Guidicini G.
1868 Bologna
Le vie di Bologna
Fanti Mario
2000 Bologna Istituto per la Storia di Bologna
Nomi delle strade, vie, borghi, et vicoli, che sono nella citta di Bologna
Giovanni Niccolò Pasquali Alidosi
1624 Bologna
Nomi et cognomi di tutte le strade, contrade et borghi di Bologna
Giovanni Zanti
1583 Bologna Rist. anast Bologna : Grafis
Origine delle Porte, Strade, Borghi Contrade, Vie, Viazzoli, Piazzole, Salicate, Piazze, e Trebbi dell'Illustrissima Città di Bologna con i loro Nomi, Pronomi, e Cognomi
Camillo Scaligeri della Fratta (pseudonimo di Adriano Banchieri)
1635 Bologna Clemente Ferroni
Origine di Bologna (www.originebologna.com)
Carlo Pelagalli
2015 Bologna Sito web
Origine di Bologna. Mappa di Bologna
Costantino Aretusi
1636 Bologna
Apri mappa