Belle Arti, delle

Belle Arti, delle

via delle Belle Arti

Scheda

Da via Mentana a via Zamboni.
Prima documentazione dell'odonimo: 1877.

L'attuale Via delle Belle Arti è l'unione di due antiche vie: il Borgo della Paglia che andava dall'incrocio con Via de' Castagnoli / Vie delle Moline a via Zamboni, ed il Torresotto di San Martino che era il tratto oggi compreso tra via Mentana e l'incrocio sopra descritto.
Borgo della Paglia è denominazione molto antica, essendo già documentata nel XIII secolo (Burgus Pallee, Strata Pallee).
Rimase Borgo della Paglia fino alla riforma del 1873/78, con la quale fu unita al Torresotto di San Martino e fu ribattezzata (nel 1877) con l'attuale odonimo di Via delle Belle Arti.
Va detto che ci fu il tentativo (fallito), nell'ambito di tale riforma, di chiamare questa via con il nome di Via Bentivogli (facendo riferimento alla famiglia Bentivoglio il cui ramo cosiddetto non dominante ebbe qui il suo palazzo, tutt'ora esistente. 

Per spiegare l’odonimo di Borgo della Paglia, l’opinione più diffusa è che in questa zona anticamente vi fosse il mercato della paglia e del fieno. Vi è però pure chi ipotizzò che, essendo questa zona tra il secondo ed il terzo recinto di mura, molte case e capanne potessero avere il tetto in paglia, da cui il nome della via. 

E’ invece evidente l'origine del nome di Torresotto di San Martino, dalla presenza (fino al 1842, anno della sua demolizione) della porta di questo nome della seconda cerchia di mura, che a sua volta prese il nome dalla vicina chiesa e convento di San Martino. Questa porta ebbe anche nome di Torresotto dei Mezzavacchi, dall'abitazione della Famiglia Mezzavacchi (via delle Belle Arti 6), di Torresotto del Borgo della Paglia, di ovvio significato ed anche di Torresotto o Voltone dei Rizzoli dal cognome del proprietario di una lardarìa che era in angolo con il vicolo de' Facchini).

link al sito Origine di Bologna


Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Organizzazioni

Opere

Bibliografia
Cose notabili della città di Bologna ossia Storia cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati
Guidicini G.
1868 Bologna
Le vie di Bologna
Fanti Mario
2000 Bologna Istituto per la Storia di Bologna
Bologna in pianta città del Papa
Agostino Militelli
1692 Bologna
Città di Bologna posta in pianta in esatta misura con la distinzione de portici che sono in essa. Instituto delle Scienze. Studio pubblico.
Benedetto XIV (dedicatario); Monari Gregorio (dis.); Scarselli Antonio Alessandro (inc.)
1745 Bologna
Nomi delle strade, vie, borghi, et vicoli, che sono nella citta di Bologna
Giovanni Niccolò Pasquali Alidosi
1624 Bologna
Nomi et cognomi di tutte le strade, contrade et borghi di Bologna
Giovanni Zanti
1583 Bologna Rist. anast Bologna : Grafis
Origine delle Porte, Strade, Borghi Contrade, Vie, Viazzoli, Piazzole, Salicate, Piazze, e Trebbi dell'Illustrissima Città di Bologna con i loro Nomi, Pronomi, e Cognomi
Camillo Scaligeri della Fratta (pseudonimo di Adriano Banchieri)
1635 Bologna Clemente Ferroni
Origine di Bologna (www.originebologna.com)
Carlo Pelagalli
2015 Bologna Sito web
Origine di Bologna. Mappa di Bologna
Costantino Aretusi
1636 Bologna
Origine di tutte le strade, sotterranei e luoghi riguardevoli della citta di Bologna
Ciro Lasarolla [i.e. Carlo Salaroli]
1743 Bologna
Apri mappa