Arienti

Arienti

via Arienti

Scheda

Da via Castiglione a via Alfonso Rubbiani.
Prima documentazione dell'odonimo: 1296 (Burgus Arienti)


L’antico nome di Borgo dell'Argento (documentato già nel XIII secolo) nacque dopo che il comune, nel 1250 dispose di concentrare in questa zona, che era al di fuori della seconda cerchia di mura, le fornaci per la fusione di argento e oro, a causa del fetore emesso dalle fornaci stesse. Questa zona era comunque nei pressi delle acque derivate dal canale di Savena, necessarie per le attività di fusione.
Assieme a Borgo dell’Argento (Burgus Arienti) nacque Borgo dell’Oro (Burgus Auri), l’odierna via dell’Oro.
Con la riforma toponomastica del 1873/78 scomparve la denominazione urbanistica generica Borgo e la nostra via divenne semplicemente Via Arienti, nome che è rimasto fino ad oggi.

link al sito Origine di Bologna

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Opere

Documenti
Bologna magica
Tipo: PDF Dimensione: 3.82 Mb

Il lato più misterioso di Bologna si svela nelle sue vie attraverso storie segrete di alchimisti, astrologi, streghe ed eretici depositari di un’antica cultura dimenticata.

Antichi mestieri a Bologna
Tipo: PDF Dimensione: 728.05 Kb

La storia di Bologna è anche la storia dei suoi artigiani e dei suoi commercianti. Un’incessante operosità si è espressa in antichi mestieri oggi scomparsi ma che, per la loro importanza, erano denominati “Arti”.

Bibliografia
Cose notabili della città di Bologna ossia Storia cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati
Guidicini G.
1868 Bologna
Nomi et cognomi di tutte le strade, contrade et borghi di Bologna
Giovanni Zanti
1583 Bologna Rist. anast Bologna : Grafis
Origine di Bologna (www.originebologna.com)
Carlo Pelagalli
2015 Bologna Sito web
Apri mappa