Laffi Alfonso

Laffi Alfonso

25 ottobre 1908 - 1 dicembre 1944

Note sintetiche

Titolo di studio: Quarta elementare
Causa della morte: Esecuzione
Occupazione: Mezzadro

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 giugno 1944 - 1 dicembre 1944)

Scheda

Alfonso Laffi , da Virginio e Gemma Bonaventura; nato il 25 ottobre 1908 a Grizzana. Nel 1943 residente a Sasso Marconi. 4ª elementare. Mezzadro.
Nel 1941 prestò servizio militare a Modena in fanteria.
Antifascista, dopo 1'8 settembre 1943 entrò nel movimento resitenziale di Sasso Marconi.
Militò nella Camicie rosse Garibaldi. Mezzadro nella proprietà Fiorentini, il 15 novembre 1944 fu costretto insieme con la moglie e tre figli piccoli a trasferirsi a Molino di Sotto (Rasiglio - Sasso Marconi).
Rastrellato il 24 novembre 1944 fu condotto nella casa Suore di Mongardino (Sasso Marconi), sede del comando delle SS tedesche e impiegato nei servizi di facchinaggio. Scoperta la sua attività partigiana, venne fucilato dalle SS tedesche il 1 dicembre 1944 a Mongardino insieme con Ernesto Bizzini e Ubaldo Tinti dopo essere stato costretto a scavarsi la fossa.
Riconosciuto partigiano dall'1 giugno 1944 all'1 dicembre 1944. [AQ

Note

E' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Bibliografia
Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919- 1945)
Albertazzi A., Arbizzani L., Onofri N.S.
1985 Bologna ISB