Unione italiana del lavoro (UIL)

1912

Scheda

Nata il 25.11.1912, l’USI subì una grave scissione quando, il 13-14.9.1914 si riunì il Consiglio nazionale per esaminare i problemi relativi alla neutralità e alla guerra.
Avendo prevalso la linea neutralista, sostenuta da Armando Borghi, la corrente interventista uscì dall’USI.
Alceste De Ambris, Filippo Corridoni, Michele Bianchi, Edmondo Rossoni, Tullio Masotti e altri diedero vita alla Unione italiana del lavoro (UIL).
Organo ufficiale dell’UIL divenne “L’Internazionale”, già organo dell’USI.
Questo sindacato non ebbe consistenza organizzativa e si sciolse negli anni della guerra. Nel 1918 fu ricostituito con il nome di Unione nazionale del lavoro. [O]

Leggi tutto

Vedi anche