Barbieri Giuseppe detto/a Mimmo

21 gennaio 1923 - [?]

Note sintetiche

Occupazione: Studente

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 gennaio 1944 - 21 aprile 1945)

Scheda

Giuseppe Barbieri, «Mimmo», da Armando ed Eleonora Frosini; nato il 21 gennaio 1923 a Modena. Studente universitario. Iscritto al PdA. Dopo l'inizio della Resistenza, militò nelle bande armate che furono organizzate sul Monte Falterona e sull'Appennino tosco-emiliano.
Nella primavera 1944 si trasferì a Bologna dove assunse incarichi politici nel PdA e militari nell'8a brigata Masia GL. L'1 febbraio 1945 cadde in un'imboscata fascista e, per quanto ferito gravemente, riuscì a fuggire e a sottrarsi all'arresto.
Riconosciuto partigiano dall'1 gennaio 1944 alla Liberazione.
Il giorno della Liberazione curò la pubblicazione di «Gioventù d'Azione», numero unico della sezione giovanile del PdA. Testimonianza in RB3. [O]

Leggi tutto

Ha fatto parte di