Giovane Italia

1924 - 1930

Scheda

Tra il 1924 e il 1930 operò in Italia l’associazione segreta antifascista Giovane Italia.
Fu fondata a Torino da Eugenio Libois, Alberico Molinari, Mario Neri*, Mario Passoni, Innocenzo Porrone e Piero Zanetti. Erano tutti di orientamento socialista, meno Libois che proveniva dal PPI.
Il gruppo pubblicò il giornale clandestino “Alto parlante”. I gruppi principali operarono a Milano (diretto da Massenzio Masia*) e a Venezia (diretto da Armando Gavagnin). A Bologna ebbe una scarsa consistenza e vi confluirono elementi provenienti dall’associazione Italia libera. Il responsabile fu Jonio Zuffi*, sostituito da Federico Cuccoli* nel 1927.
L’associazione si sciolse tra il 1929 e il 1930, con l’arresto dei dirigenti di Torino e Venezia. Gli aderenti - anche a Bologna - confluirono in Giustizia e libertà. [O]

Leggi tutto

Vedi anche

Persone

Bibliografia
Una lettera al re
A. Gavagnin
1951 Firenze Nuova Italia
Vent’anni di resistenza al fascismo, Ricordi e testimonianze
A. Gavagnin
1957 Torino Einaudi