Fagnocchi Pietro

27 agosto 1914 - [?]

Note sintetiche

Titolo di studio: Licenza elementare
Occupazione: Falegname

Riconoscimenti

  • Partigiana/o

Scheda

Pietro Fagnocchi, da Sante e Giuseppina Emiliani; nato il 27 agosto 1914 a Faenza (RA); ivi residente nel 1943. Licenza elementare. Falegname.
Militò nella 36a brigata Bianconcini Garibaldi con funzioni di commissario politico di compagnia. L'1 settembre 1944, recatosi a trovare la moglie «sfollata nei pressi di Ponticelli» (Imola), si imbattè «in una pattuglia di tre tedeschi che rastrellavano la zona». Tentò di fuggire, ma fu ferito a catturato.
Ricoverato all'ospedale di Imola in «gravissime» condizioni, venne prelevato dalle brigate nere, incarcerato e interrogato nella Rocca di Imola, trasferito nelle carceri di San Giovanni in Monte (Bologna) a disposizione delle SS, nuovamente interrogato e infine internato nel campo di concentramento di Fossoli (Carpi-MO).
Di qui, attraverso Peschiera del Garda (VR), venne «spedito» nel lager di Tribel in Slesia, ove rimase fino alla liberazione, il 9 maggio 1945.
Venne rimpatriato il 9 settembre 1945. Riconosciuto partigiano. Testimonianza in RB5. [A]

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Luoghi

 Lager

Lager

Campi di detenzione, lavoro forzato e sterminio
Deportato e sopravvissuto