Eccidio di Colle Ameno

Eccidio di Colle Ameno

Scheda

Dal 6 ottobre al 24 dicembre 1944 un comando tedesco si installò nella villa Ghisilieri, detta La Ghisiliera, edificata nel '700 e di proprietà della famiglia Rizzi, in via Porrettana, in località Colle Ameno di Pontecchio (Sasso Marconi).
Negli ampi scantinati della villa furono detenuti numerosi rastrellati civili e partigiani prigionieri. Pare - dalle scritte trovate sui muri della cantina - che non meno di 400 persone vi siano transitate. Di queste, 19 vennero fucilate e inumate nel parco. Non tutte le salme sono state identificate.
Il 18 ottobre 1944, dopo essere stati rastrellati tra Marzabotto e Sasso Marconi, vennero fucilati: Pietro Beccari, Leone Bonetti, Gaetano Lazzari, Roberto Matarozzi, Ionio Rubini, Lodovico Vicinelli.
Delle altre 13 vittime - fucilate in epoche diverse - sono state identificate le salme di Ferruccio Cavalli, Ettore Comandini, Giovanni Lanzarini, Adelino Loiacono, Augusto Melega e Domenico Raimondi. [Nazario Sauro Onofri]

Leggi tutto

Persone

Vittime della rappresaglia

Altro

Bibliografia
La Resistenza a Bologna. Documenti e testimonianze vol 5
Bergonzini L.
1980 Bologna ISB
Apri mappa