Eccidio di Casteldebole

Eccidio di Casteldebole

Scheda

Casteldebole, frazione del comune di Bologna, sulla riva destra del Reno.
Nella notte tre il 29 e il 30 ottobre 1944 un distaccamento della 63a brigata Bolero Garibaldi non poté attraversare il fiume in piena, mentre era diretto in città, e dovette sistemarsi alla meglio in una cava di ghiaia.
A seguito di una delazione fu circondato da reparti di SS e paracadutisti tedeschi e annientato.
Mentre era in corso questa battaglia, i tedeschi uccisero cinque persone che transitavano casualmente nei pressi. I morti sono: Alfredo Galli, Raffaele Merighi, Augusto Pedrini, Nello Santandrea, Enrico Sgarzi.
Nel pomeriggio e nella sera del 30 ottobre i tedeschi rastrellarono 10 persone e le fucilarono il 31. I caduti sono: Mario Baiesi, Ugo Borelli (secondo altra versione venne fucilato il 2 novembre), Alfonso Calzati (secondo altra versione venne fucilato il 31 a Bologna), Giuseppe Casagrande, Afro Fiorini (secondo altra versione fu impiccato), Vincenzo Gamberini (secondo altra versione fu impiccato il 31 ottobre), Medardo Lambertini, Marco Marchesini, Filippo Montanari e Giordano Perini.
Il processo contro i responsabili non fu celebrato.
[Nazario Sauro Onofri]

Leggi tutto

Organizzazioni

Opere

Persone

Vittime della rappresaglia

Luoghi

Eventi

Documenti
Casteldebole in fiamme
Tipo: PDF Dimensione: 11.45 Mb
la battaglia e l'eccidio dell'ottobre 1944 nella storia della 63° Brigata Bolero - a cura di Mauro Maggiorani
Bibliografia
40° delle Resistenza. Ottobre 1984-ottobre 1944. I 35 di Casteldebole - 63a Brigata Garibaldi "Bolero"
Comune di Bologna - Quartiere Borgo Panigale
1984 Bologna
Borgo Panigale nella storia: studi e testimonianze
Arbizzani L. et al.
1987 Bologna Banca popolare dell'Emilia
Dai monti alle risaie (63a Brigata Bolero "Garibaldi")
Belletti A.
1968 Bologna Ed. Arte Stampe
I Casalecchiesi raccontano. Testimonianze dell’altro secolo
Zappi G., Venturi C., a cura di
2003 Bologna Aspasia
Il Reno brontola. Molte voci, una memoria. Testimonianze di lotte partigiane
Bianchi C.
2002 Bologna Re Enzo
Le stragi nascoste: l'armadio della vergogna: impunità e rimozione dei crimini di guerra nazifascisti, 1943-2001
Franzinelli M.
2002 Milano Mondadori