Dall'Aglio Severino detto/a Slèv, Mario

21 settembre 1924 - [?]

Note sintetiche

Titolo di studio: Licenza elementare
Occupazione: Meccanico

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 luglio 1944 - 21 aprile 1945)

Scheda

Severino Dall'Aglio, «Slèv, Mario», da Paolo ed Emilia Dall'Oglio; nato il 21 settembre 1924 a Imola; ivi residente nel 1943. Licenza elementare. Meccanico.
Dal 1940 partecipò ai gruppi giovanili del PCI.
Prestò servizio militare nei carristi dal 15 agosto all' 8 settembre 1943.
Dopo il bombardamento di Imola (maggio 1944), sfollò a Cà Montevecchio (Ghiandolino-Imola) presso lo zio.
Tramite il cugino Ermanno Dall'Aglio partecipò agli incontri indetti da Giulio Gardelli e Battista Zanotti per organizzare la resistenza sulle colline imolesi.
Militò nel battaglione Montano della brigata SAP Imola. Il 22 e 27 luglio 1944 partecipò alle azioni di sabotaggio delle trebbiatrici organizzate dal battaglione su direttive del CLN per ritardare la mietitura del grano.
Nel settembre 1944 prese parte ai combattimenti di Cà Poggio contro i tedeschi che avevano razziato il bestiame dei contadini.
Fece parte del gruppo che liberò otto militari russi prigionieri delle truppe tedesche acquartierate alle porte di Imola.
Riconosciuto partigiano dal 1 luglio 1944 alla liberazione.
Ha scritto: Ribelli. Era necessario. Azioni del battaglione.Montano (1944-1945). (Il manoscritto inedito si trova al CIDRA di Imola).Testimonianza in RB5 e in, Momenti partigiani imolesi in collina e in città, Imola, 1985. [AQ]

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Eventi