Cremonini Albertino

16 febbraio 1922 - [?]

Note sintetiche

Titolo di studio: Licenza elementare
Occupazione: Operaio/a

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 8 settembre 1943 - 8 maggio 1945)

Onorificenze

  • Medaglia di Bronzo al Valor Militare

    Animato da purissimo amor di Patria, fra i primi iniziava volontariamente in terra straniera una nuova campagna in contrasto con gli umilianti ordini dei tedeschi. In gara con i fanti e gli alpini, partecipava ininterrottamente a tutte le azioni di guerra del suo reparto dando il prezioso contributo della sua tecnica e del suo valore. Nella dura e difficile lotta, combattendo strenuamente percorreva migliaia di chilometri lacero e scalzo, spesso soffrendo fame, sete e gelo, opponendo la forza dell'orgoglio agli abitanti ostili che lo volevano disarmato, le armi al nemico che superiore in forze e mezzi lo voleva distrutto, la saldezza dell'animo a quanti volevano piegare i suoi sentimenti di italianità. Montenegro, 8 settembre 1943-8 marzo 1945.

Scheda

Albertino Cremonini, da Primo e Alfonsa Pulga; nato il 16 febbraio 1922 ad Anzola Emilia; ivi residente nel 1943. Licenza elementare. Operaio metallurgico alle Sabiem.
Prestò servizio militare nel genio nel Montenegro dall'1 febbraio 1942 all'8 settembre 1943. Prese parte alla lotta di liberazione in Jugoslavia.
Riconosciuto partigiano dall'8 settembre 1943 all'8 maggio 1945.
Gli è stata conferita la medaglia di bronzo al valor militare. 

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Persone