Colulla di Sotto

Colulla di Sotto

Scheda

Il 30 settembre 1944 il rastrellamento tedesco investe anche Collula di Sotto.
Un’intera famiglia, i Laffi, e alcuni sfollati di Bologna vengono uccisi sull’aia. I superstiti trovano i corpi bruciati lungo il muro del fienile e la casa per metà crollata. Tra gli uccisi ci sono Maria Venturi, con i suoi sei bambini tutti sotto i 13 anni, e Livia Ferri, con i suoi tre bambini sotto i 7 anni. Tra i morti l’unico uomo è Giuseppe Laffi, di sessant’anni. Tra i bambini uccisi, Giovanni Laffi non ha neppure un mese di vita.
I nastri vuoti delle mitragliatrici, ai lati opposti del cortile, testimoniano che le vittime sono state investite da fuoco incrociato.

Leggi tutto

Testimonianze

Persone

Altro

Luoghi

Eventi

Multimedia
Scheda Colulla di Sotto