Collegio di Spagna

Collegio di Spagna

Scheda

Il Real Colegio de Espana fu voluto nel 1364 dal cardinale Egidio Albornoz (1310-1367) per ospitare studenti fuori sede dello Studium bolognese. Fu costruito fra il 1365 e il 1367 sotto la direzione di Matteo Gattaponi da Gubbio grazie al suo lascito testamentario. Venne chiamato "spagnolo" più di un secolo prima della vera e propria unità della Spagna. Il titolo di "reale" gli fu concesso dall'imperatore Carlo V in occasione della sua incoronazione a Bologna nel 1530. All'inizio del XX secolo si trovava in gravi difficoltà economiche, tanto che la sua salvezza era a rischio. Fortunatamente l'istituto benefico fu salvato dal duca dell'Infantado e dal re Alfonso XIII. Nella seconda metà del Novecento tutto il complesso fu sottoposto a numerosi interventi di restauro, che riportarono alla luce strutture e decorazioni antiche parzialmente cancellate da aggiunte neogotiche. Il Collegio di Spagna possiede la più ricca raccolta privata al mondo di codici medievali.

All'interno del complesso si trova la chiesa gotica di San Clemente che conserva sull'altare un polittico di Marco Zoppo e un affresco forse di Andrea de' Bartoli (1368). Il collegio fu preso a modello per quelli che vennero costruiti in seguito per svolgervi analoghe funzioni. Fra gli studenti di rilievo che l'edificio ha ospitato vi sono Antonio de Nebrija, Ignazio di Loyola, Pietro d'Arbués, e Miguel de Cervantes. Nel 1530 vi si trattenne per quattro mesi Carlo V d'Asburgo, in occasione della sua incoronazione a imperatore (avvenuta nella basilica di San Petronio). Il pregevole portale che si affaccia su via Collegio di Spagna risale al 1525 ed è opera di Andrea da Formigine. Sullo sfondo, un trompe l'oeil di inizio ottocento, accorgimento assai in uso per dare profondità ulteriore all'ambiente.

In collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Opere

Persone

Multimedia
DOCUMENTARIO | BOLOGNA NEL LUNGO OTTOCENTO (1794 - 1914)
DOCUMENTARIO | BOLOGNA NEL LUNGO OTTOCENTO (1794 - 1914)

Documentario - Bologna nel lungo Ottocento (1794 - 1914), 2008. La città felsinea dall'età napoleonica allo scoppio della Grande Guerra.

Documenti
Bologna spagnola
Tipo: PDF Dimensione: 660.02 Kb

I personaggi, i luoghi e gli eventi che legano Bologna alla Spagna.

Bolonia española
Tipo: PDF Dimensione: 754.76 Kb

Los personajes, los testimonios artísticos y los acontecimientos vinculados Bolonia a España.

Apri mappa