Vite

Vite

Scheda

Con l’edera, la vite è attributo di Dioniso. Rami o frutti della vite, spesso portati dalle menadi e dai satiri, sono usati nei baccanali e nei cortei in onore del dio. Nella tradizione giudaico-cristiana molto conosciuta è la scena dell’ubriacatura di Noé (Genesi, 9, 20-28). Nella tradizione cristiana questa pianta è al centro di molte parabole. Inoltre, la vite, e in particolar modo i suoi frutti, è simbolo di Cristo. Nel Vangelo di Giovanni è lo stesso Gesù a dire “Io sono la vite” (Giovanni, 15, 5). La vite è evocazione dell’eucarestia e in particolare del sangue di Cristo rappresentato dal vino. Nell’arte funeraria ottocentesca la vite è spesso associata al grano nel richiamare l’eucarestia e con questa il Cristo e la fede cristiana. In alcuni casi può avere una valore decorativo o essere associata all’agricoltura.

Per approfondire il tema della simbologia funeraria ottocentesca cliccare qui

Gian Marco Vidor

Leggi tutto

Opere

Documenti