Ventre Mariele

Ventre Mariele

16 Luglio 1939 - 16 Dicembre 1995

Note sintetiche

Scheda

Mariele Ventre (in realtà Maria Rachele) è stata la fondatrice e direttrice per più di trent’anni del Piccolo Coro dell’Antoniano di Bologna. Nacque a Bologna il 16 luglio 1939. Di genitori lucani, frequentò fin da bambina il convento dell’Antoniano della sua città: da giovane fu catechista e dopo il diploma magistrale si diplomò nel 1961 in pianoforte presso il Conservatorio di Milano. I frati dell’Antoniano le proposero di lavorare alla prima edizione bolognese (dopo le prime due edizioni milanesi) del programma televisivo “Lo Zecchino d’oro” del 1961 (il Festival Internazionale della canzone dei bambini) ideato dal conduttore Cino Tortorella che presentò il programma nel ruolo di Mago Zurlì per 51 edizioni. Fondò il Piccolo Coro dell’Antoniano nel 1963. Da allora in poi Mariele dedicò la sua vita alla musica per bambini e al “Piccolo Coro” che divenne sotto la sua direzione una realtà conosciuta in tutto il mondo (i bambini che lo compongono hanno tra i tre e i nove anni). Dopo la sua morte il coro fu ribattezzato Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano ed è al momento diretto da Sabrina Simoni, una sua collaboratrice.

Nel marzo 2001 nasce La Galassia dell’Antoniano di Bologna, per volere di Padre Berardo Rossi. Si tratta di una rete di cori di voci bianche d’Italia e del mondo che si riconoscono nel lavoro educativo e artistico del Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna, ed utilizzano il repertorio musicale dello Zecchino d’Oro e diffondono attivamente lo spirito e i progetti di solidarietà dell’ Antoniano. Muore a Bologna il 16 dicembre 1995 a causa di un tumore. Riposa nella Certosa di Bologna, in un sarcofago collocato nel Campo Ex Fanciulli. Nel 2003 il Piccolo Coro è stato nominato “Ambasciatore Unicef” con la seguente motivazione: “perché attraverso la forza comunicativa e il linguaggio universale della musica e del canto interpretato dai bambini possa trasmettere un messaggio di pace e di speranza a tutti i loro coetanei, senza distinzione di nazionalità, religione, sesso, lingua e razza”. Nel 2011 il francescano padre Berardo, tra i fondatori dell'Antoniano e biografo della Ventre, ha presentato per lei domanda di beatificazione alla Diocesi di Bologna. Il piazzale che fronteggia la chiesa di Sant'Antonio a Bologna è intitolato Largo Mariele Ventre. In seguito alla sua morte i frati dell'Antoniano hanno scritto: “Mariele Ventre per decenni ha incarnato quegli ideali etici e pedagogici che l'Antoniano ha posto a fondamento delle sue attività musicali, ricreative e sociali per i più piccoli. Alle doti indiscusse di grande musicista e di educatrice, Mariele univa certe caratteristiche del suo temperamento, lo sguardo magnetico, il piglio dolce e autorevole, il rigore, la tenacia, il valore del sacrificio e la capacità di saper apprezzare le piccole cose della vita, uniti ad una fede radicata e vissuta, che l'hanno resa straordinariamente popolare e vicina al cuore della gente.”

Emanuela Austerlitz

Leggi tutto

Eventi

Luoghi

Multimedia
Bologna dove suona - Girovagando tra luoghi della musica
Bologna dove suona - Girovagando tra luoghi della musica

Documentario di Riccardo Marchesini per Girovagando e Giostra film.

Documenti
Passeggiata tra le memorie della musica (Una)
Tipo: PDF Dimensione: 1.59 Mb

Luigi Verdi, Roberto Martorelli; Una passeggiata tra le memorie della musica nella Certosa di Bologna; Comune di Bologna, 2004. © Museo Risorgimento Bologna | Certosa.