Una nota sbagliata

Una nota sbagliata

1871 ca.

Scheda

Giovanni Paolo Bedini (1844 - 1924), Una nota sbagliata, 1871. Ubicazione: sconosciuta. Presentato alla Promotrice di Torino nel 1872, il dipinto è datato 1871. Quella di Bedini è pittura disimpegnata e gradevole di piccolo formato, di facile trasporto e con un sicuro mercato, particolare non risibile in un panorama artistico dove sempre di più si faceva strada un ceto borghese interessato a quadri che costituissero gradevoli “pezzi” d’arredamento. Resta un sogno di Settecento fatto nell’Ottocento, e a poco vale paragonarne l’autore a Goldoni, Parini e Gozzi, osservando, come fa Adolfo Albertazzi (1866 - 1924) che: “ [...] c’è l’anima e la moralità del tempo sotto gli abiti e le parrucche dei suoi personaggi”, piuttosto si tratta di una pittura di costumi la cui “tenuità psicologica” è sostenuta da un “colorito forte”(1906). In questo Bedini è compagno di Alfonso Savini e di Paolo Mei (1835 ca-1875); di quest’ultimo, non rappresentato nel nostro Album, ricordo Una piccola stizza (Pinacoteca Nazionale 2013, n. 134, p. 153, anche Masini 1867a, p. 14).

Isabella Stancari

Testo tratto da: Isabella Stancari, 'Il Primo album fotografico Belluzzi e i pittori bolognesi della Seconda metà del secolo XIX', Bollettino del Museo civico del Risorgimento, Bologna, anno LXIII - LXVI, 2018 – 2020, Bologna, 2022. Bibliografia: Esposizione Bologna 1888, n. 81, p. 17; Costarelli 2016, nota 10 a p. 106; Bologna 2018-2019, p. 13.

Leggi tutto

Eventi

Opere

Persone

Documenti