Sarcofago Preci

1951

Scheda

Opera di raffinata esecuzione, viene terminata nel 1951 dallo scultore Sergio Cremonini (1923 - 1979), che vi appone la propria firma in basso a destra. L’artista propone sul fronte del sarcofago - collocato in una delle sale del Chiostro 1500 -  una sorta di pala d’altare, tutta lavorata a basso rilievo. Nei pilastri sono scolpiti paffuti putti musicanti che separano le rappresentazioni di san Michele Arcangelo, dell’Annunciazione e di un Angelo Custode. Cremonini si rifà apertamente a modelli del primo rinascimento italiano, in particolare a Donatello, Agostino di Duccio e Piero della Francesca, conferendo questa intonazione arcaica anche con l’imprecisione esecutiva dei dettagli, delle squadrature e delle cornici decorative.

Leggi tutto

Organizzazioni

Eventi

Luoghi

Documenti
Apri mappa